legno impregnato in autoclave

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

1. Le presenti condizioni generali di vendita regolano i rapporti di compravendita/fornitura tra HOLZ BRENZ SRL (Venditrice) e il Cliente (Acquirente). L’accettazione da parte dell’Acquirente dell’offerta o la conferma dell’ordine da parte della Venditrice comportano la conclusione del contratto e l’applicazione delle presenti condizioni generali di vendita. Eventuali condizioni aggiuntive e/o modificative, saranno valide soltanto se risultanti da accordo scritto tra le Parti. La Venditrice si riserva il diritto di modificare, integrare e/o variare le condizioni generali di vendita (compresi i prezzi di listino), allegando tali modifiche/integrazioni/variazioni alle offerte o, comunque, portandole a conoscenza dell’Acquirente tempestivamente e in forma scritta.

2. Le offerte di vendita/fornitura sono effettuate in forma scritta (nel documento denominato “copia commissione” o “impegno”) e, salvi diversi accordi/impegni scritti, hanno una validità di 10 giorni decorrenti dal loro invio al Cliente, decorsi i quali le offerte di vendita non saranno più valide. Entro tale periodo il Cliente, per perfezionare il contratto, deve inviare alla Venditrice una conferma scritta di accettazione dell’offerta. La Venditrice comunque si riserva il diritto di annullare o rivedere le quotazioni e le offerte in qualunque momento prima della ricezione della conferma scritta di accettazione dell’offerta. L’ordine del Cliente deve essere necessariamente scritto, vale come proposta d’acquisto irrevocabile per 10 giorni (salva diversa indicazione nell’ordine) e non è vincolante per la Venditrice, che si riserva il diritto di accettarlo a suo insindacabile giudizio. Gli ordini effettuati dall’Acquirente (anche se pervenuti attraverso agenti, collaboratori o procacciatori in genere) non si intendono accettati finché non sono confermati per iscritto dalla Venditrice; quindi, il contratto di vendita si intenderà concluso soltanto dopo la conferma d’ordine da parte della Venditrice. L’emissione della fattura oppure l’esecuzione dell’ordine da parte della Venditrice, comunicati al Cliente, saranno considerati quale conferma/accettazione dell’ordine.

3. Ove non diversamente risultante dall’offerta o dalla conferma d’ordine e/o da altri accordi scritti tra le parti, i prezzi dei beni sono quelli risultanti dal listino in vigore al momento della conclusione del contratto. I prezzi dei beni indicati si intendono espressi in Euro e non sono comprensivi di IVA. Salvi diversi accordi scritti tra le Parti, i prezzi non comprendono i costi di spedizione, che si intendono sempre esclusi e saranno a carico dell’Acquirente. I prezzi non comprendono in ogni caso oneri doganali, dazi, imposte o tasse per l’esportazione e simili. Qualora tali importi diversi dal prezzo dei beni dovessero essere richiesti e pagati dalla Venditrice, il loro ammontare sarà fatturato all’Acquirente in aggiunta al prezzo dei beni venduti.

4. Il pagamento del prezzo indicato in fattura deve essere effettuato, nel suo esatto importo, in base alle condizioni riportate nell’offerta o nella conferma d’ordine e nella fattura stessa. Il luogo dei pagamenti (anche nel caso di emissione di tratte o ricevute bancarie, ovvero di rilascio di effetti cambiari, bonifico, ecc.) resta fissato presso la sede della Venditrice. Pagamenti effettuati ad agenti, collaboratori, procacciatori o ausiliari in genere della Venditrice non saranno liberatori per il Cliente se non previa specifica autorizzazione scritta della Venditrice. Nel caso di inosservanza dei termini di pagamento, la Venditrice ha diritto alla corresponsione degli interessi moratori al saggio previsto dal D.Lgs. 231/2002. Gli interessi decorrono, automaticamente, dal giorno successivo alla scadenza del termine per il pagamento e, in ogni caso, e per il resto, si richiama l’applicazione del citato D.Lgs. 231/2002. Il mancato o ritardato pagamento delle forniture/fatture darà diritto alla Venditrice, impregiudicata ogni altra iniziativa, di variare le modalità di pagamento e/o di sconto anche per diverse e/o successive forniture (anche richiedendo il pagamento anticipato o l’emissione di ulteriori garanzie), di sospendere eventuali altri ordini in corso (anche se non relativi al pagamento in questione) e, in generale, di avvalersi di tutti gli strumenti di autotutela previsti dalla legge.

5. Salvo diverso accordo scritto (risultante anche dall’offerta o dalla conferma d’ordine), la consegna dei beni si intende pattuita Ex Works/ Franco Fabbrica stabilimento del Venditore (EXW - Incoterms 2010). In ogni caso, la Venditrice si libera dall’obbligo della consegna rimettendo la cosa al vettore o allo spedizioniere e la merce viaggia sempre a rischio e pericolo dell’Acquirente, anche nel caso in cui la Venditrice assuma l’obbligo/i costi del trasporto. Salvo diverso accordo scritto, i tempi di consegna indicati, sono da ritenersi indicativi e non essenziali.

6. Al momento della presa in consegna dei beni acquistati, l’Acquirente dovrà immediatamente verificare la conformità/qualità, la quantità e l’imballaggio dei prodotti rispetto a quanto indicato nell’offerta o nella conferma d’ordine. Eventuali reclami/contestazioni sulla qualità e/o quantità e/o integrità dei prodotti dovranno essere avanzati direttamente al vettore al momento della consegna con l’apposizione sulla bolla o sul documento di trasporto/consegna dell’indicazione “accettato con riserva”. Eventuali vizi dei beni consegnati dovranno essere denunziati alla Venditrice in forma scritta entro otto giorni dalla consegna. Non si accettano contestazioni su eventuali crepe o sfogliature del legno dovute alle variazioni climatiche. Sulle quantità consegnate l’Acquirente riconosce alla Venditrice le tolleranze d’uso. Eventuali restituzioni della merce dovranno, in ogni caso, essere autorizzate dalla Venditrice e, salvo diverso accordo scritto, i costi saranno a carico dell’Acquirente. L’Acquirente si impegna a non utilizzare i prodotti ritenuti difettosi ed a comunicare immediatamente alla Venditrice la circostanza, in modo da permetterle di visionare i beni tramite soggetto di sua fiducia (nel frattempo custodendo con cura la merce). L’Acquirente si impegna a comunicare immediatamente eventuali contestazioni da parte di terzi di cui sia giunto a conoscenza. La Venditrice declina ogni responsabilità sull’uso non corretto e/o improprio dei materiali venduti.

7. Le presenti condizioni generali di vendita, ed in genere tutti i contratti di vendita/fornitura stipulati tra la Venditrice e il Cliente, sono e si intendono regolati dalla legge Italiana. Qualunque controversia tra le parti, relativa ai rapporti di vendita/ fornitura disciplinati dalle presenti condizioni generali di vendita, sarà devoluta alla giurisdizione italiana e, in particolare, alla competenza esclusiva del Tribunale di Reggio Emilia.

Contattaci per un preventivo gratuito o trova il rivenditore più vicino a te